COESIONE FAMILIARE

Che cosa si intende per coesione familiare del cittadino straniero?

La coesione familiare è definibile come “un ricongiungimento familiare effettuato direttamente in Italia” dato che non presuppone la preventiva richiesta da parte del cittadino straniero del nulla osta allo Sportello Unico Immigrazione della Prefettura competente ed la successiva richiesta da parte del familiare di un visto d’ingresso per famiglia.

Tale ipotesi è disciplinata dall’art.30, comma 1, lett. c), Decreto legislativo n.286/98 e succ. mod., Testo Unico sull’Immigrazione, in cui viene stabilito che il permesso di soggiorno per motivi familiari è rilasciato al familiare straniero già regolarmente soggiornante in Italia, con titolo al soggiorno per motivo diverso da quello per famiglia, in possesso di tutti i requisiti previsti per il ricongiungimento con altro cittadino straniero regolarmente soggiornante sul territorio (art. 28 e 29 T.U. Immigrazione).

In questo caso, il permesso di soggiorno del familiare straniero che si trova già in Italia regolarmente è convertito in permesso per motivi familiari.